Il Leasing per i beni tecnologici

13.06.2017 • Redazione ML

Il leasing finanziario, combinato con gli incentivi del piano Industria 4.0, può giocare un ruolo determinante nell’importante processo di rinnovamento tecnologico delle imprese italiane.

A fine 2016, nel rapporto “Cittadini, Imprese e ICT” l’Istat ha presentato uno scenario di forte impatto. Dal campione emerge che circa l’85% delle PMI italiane è caratterizzato da un livello basso o molto basso di digitalizzazione. Si stima che solo il 71,3% delle imprese con almeno 10 dipendenti disponga di un proprio sito web o pagine su Internet, con una crescita moderata rispetto al 2015 (70,7%). Numeri molto bassi se si pensa che il 50,5% delle persone che utilizzano internet effettua acquisti online ma che soltanto il 10% delle imprese del campione ha tra i canali di vendita attivi quello di internet.

Emerge quindi la necessità di una revisione integrale dei processi, delle competenze e degli asset tecnologici aziendali finalizzati al business.

Il leasing finanziario diventa uno strumento ottimale per diminuire il divario tecnologico del paese effettuando gli investimenti necessari.

Il leasing finanziario permette alle aziende di investire, anche sulla base di un piano strutturato e diluito nel tempo, non dovendo sostenere in un’unica tranche l’intero onere di acquisto del bene. In sostanza l’impresa, dilazionando il costo del bene nel tempo e a canoni fissi, viene a trovarsi una maggiore capacità di spesa.

Cogliendo, inoltre, il piano di interventi definito dal Governo per il 2017 le imprese possono ricevere diverse agevolazioni per l’accesso al credito mediante la concessione di garanzie pubbliche o contributi economici: Super ammortamento, Iper ammortamento, Nuova Sabatini Ter o Fondo di Garanzia per le PMI sono tutti strumenti volti a incidere positivamente sulle imprese.

I beni tecnologici finanziabili attraverso il leasing finanziario possono essere molteplici, dal rinnovo del parco IT (tutta la gamma di PC e telefoni), alle stampanti (dalla multifunzione a quella 3D) fino a beni strumentali più complessi quali robotica avanzata o manifattura 3D.

Nel leasing finanziario il cliente può selezionare il bene o il fornitore per poter modulare a seconda delle proprie esigenze la soluzione ottimale.

Il leasing finanziario sta evolvendo in soluzioni sempre più personalizzate integrando all’interno del contratto servizi dedicati. Il “leasing con servizio” abbina in un’unica soluzione la locazione di apparecchiature IT con il servizio relativo a installazione, manutenzione, ecc. Il servizio è di solito offerto da operatori specializzati e selezionati per dimensione, struttura operativa e solido track-record nell’offrire un servizio di qualità.

Torna all'archivio di "Beni Tecnologici"
Show Buttons
Hide Buttons