Industria 4.0: economia digitale e innovazione

6.07.2017 • Redazione ML

Con il termine Industria 4.0 si intende il processo di digitalizzazione del settore manifatturiero volto alla produzione industriale del tutto automatizzata e interconnessa che ha lo scopo di definire un sistema aziendale intelligente dove la connessione di macchine, uomini ed informazioni, permette di migliorare le performance e ridurre gli sprechi, anche energetici delle aziende.

Il digitale favorisce l’integrazione e la cooperazione aziendale e interaziendale, elevando all’ennesima potenza la qualità dei flussi informativi.

Piano Nazionale Industria 4.0

Il Piano Nazionale Industria 4.0 è l’occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale. E’ pensato per migliorare la competitività del tessuto produttivo delle PMI e startup innovative. A tal fine mette sul piatto 13 miliardi di euro tra finanziamenti agevolati e sgravi fiscali.

Le principali azioni del Piano Nazionale Industria 4.0

  • Iper e Super Ammortamento
  • Nuova Sabatini-ter
  • Fondo di Garanzia
  • Credito d’imposta Ricerca e Sviluppo
  • Startup e PMI innovative
  • Patent box

Le tecnologie impiegate nell’Industria 4.0

  • robot interattivi per i processi produttivi
  • stampanti 3D connesse a software di sviluppo digitale
  • Big Data
  • realtà aumentata

Vantaggi del Piano industria 4.0 per le PMI

  • superammortamento e iperammortamento permettono ad PMI e startup di acquistare nuovi macchinari e innovarsi
  • maggiore velocità (tra la fase di prototipazione e quella di realizzazione)
  • qualità migliore dei propri prodotti
  • maggior produttività con minori sprechi, anche a livello di energia

Nei prossimi anni la connessione dei sistemi sarà il vero punto chiave per le aziende, un percorso di crescita per il tessuto produttivo e industriale.

Torna all'archivio di "Beni Tecnologici"
Show Buttons
Hide Buttons