Primo semestre 2017: crescono le immatricolazioni dei veicoli commerciali

1.08.2017 • Redazione ML

In Europa il primo semestre 2017 si chiude con un +4,6% del mercato auto.

L’Italia contribuisce a questo risultato positivo con una crescita a doppia cifra, +12,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il trend positivo è da attribuirsi ai contratti sottoscritti dalle società (+33,6%) mentre è in calo la quota della domanda da parte dei privati (-3,9%) nel solo mese di giugno.

Positivo per l’Italia anche il trend dei veicoli commerciali, che registrano a giugno 2017 una crescita di quasi il +11% rispetto allo stesso periodo del 2016. L’andamento positivo, ormai da quasi 2 anni, è attribuibile alle società di noleggio e alle imprese, incentivate dal beneficio delle agevolazioni statali del Superammortamento e della Legge Sabatini.

Il settore dei veicoli commerciali ha generato nel primo semestre 2017 un fatturato di 2,1 miliardi di euro (+8,4%). In questo mercato, l’incidenza dei veicoli commerciali finanziati attraverso il leasing è pari a 13.5050 unità (+6,1% rispetto al primo semestre 2016) per un valore di 377.030 migliaia di euro (+7,1% rispetto al primo semestre 2016).

Il ricorso al leasing finanziario per il rinnovo o l’incremento del parco dei veicoli commerciali combinato con gli incentivi statali si conferma essere lo strumento ideale per effettuare questo tipo di investimenti.

Il Centro Studi UNRAE stima una crescita complessiva per il 2017 dei veicoli commerciali di 210.000 unità, riconducibile ad un incremento del 5% rispetto alle 200.426 del 2016.

*Fonte dati: Centro Studi UNRAE e Centro Studi ASSILEA

Mercato leasing: i dati del primo semestre

Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons