Noleggio dei prodotti tecnologici

4.09.2017 • Redazione ML

Il noleggio dei prodotti tecnologici ormai è sempre più diffuso. Acquistare uno smartphone o un pc usufruendo del noleggio operativo è un’ottima soluzione per non dover sostenere in un’unica tranche l’intero onere di acquisto di un bene.

Da un’indagine dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano risulta evidente come lo smart working si stia diffondendo sempre di più all’interno del tessuto aziendale del nostro paese.

Le moderne tecnologie supportano una flessibilità lavorativa non fatta più di spazi e orari ma di interconnessioni e condivisioni di dati.

Lo strumento più utilizzato sono i device mobili (PC portatili, tablet o smartphone) e la social collaboration chat o instant messaging, web conference, sistemi di condivisione dei documenti) che permettono di lavorare sia all’interno che all’esterno dell’ufficio.

L’introduzione di queste logiche innovative e sempre più utilizzate anche dalle PMI risulta possibile solo se supportata da attrezzature tecnologiche moderne ed aggiornate.

Noleggio dei prodotti tecnologici in un mercato sempre più competitivo

In un mercato dove in media un bene tecnologico viene rinnovato ogni 18 mesi diventa essenziale per essere competitivi avere sempre a disposizione i propri beni e servizi IT e attrezzature tecnologiche per l’ufficio aggiornate in un breve arco temporale.

Il noleggio operativo si rivela lo strumento ideale, sempre più scelto da aziende e liberi professionisti con P. Iva da almeno tre anni, che, con un contratto semplice e funzionale, possono restare competitivi senza sostenere a monte l’intero costo del bene e avvalersi di una tecnologia moderna in linea con le richieste dei propri clienti.

Il noleggio dei prodotti tecnologici è una forma contrattuale che permette a chi lo sottoscrive di usufruire di un bene restituendolo alla fine del contratto, evitando problemi di obsolescenza e i costi legati alla gestione dell’asset aziendale o allo smaltimento delle apparecchiature elettroniche.

Con, in genere, una durata minima di 12 mesi fino ad un massimo di 60 mesi e una spesa minima di 500 euro il noleggio operativo si dimostra essere uno strumento chiave per rispondere alle esigenze sempre più crescenti di smart working, facendo della flessibilità una delle sue caratteristiche principali.

Il contratto di noleggio operativo permette di integrare nuovi beni, di estenderne la durata a condizioni prefissate o di rinnovarlo sostituendo i prodotti con altri tecnologicamente aggiornati.

Considerando che circa il 31% dei lavoratori trascorre già più̀ della metà del suo tempo lontano dalla postazione di lavoro per muoversi sia all’interno sia che all’esterno della sede aziendale non possiamo valutare con attenzione il ruolo sempre più forte delle attrezzature IT nel nostro ambiente di lavoro.

*Dati Osservatorio Smart Working Politecnico di Milano

Il leasing per i beni tecnologici

Torna all'archivio di "Beni Tecnologici"
Show Buttons
Hide Buttons