Leasing automobili 2017: i dati del mercato e le ultime novità del settore

17.01.2018 • Salvatore Saladino

Leasing Automobili in calo a dicembre, ma discreto nel cumulato 2017

Nell’ultimo mese dell’anno il leasing automobili ha targato solamente 2.439 veicoli (Passenger Cars più Light Commercial Vehicles) a fronte dei 12.666 di dicembre del 2016 (-80,7%).
C’era da aspettarselo: l’anno precedente c’era stata la corsa all’ultima targa per la scadenza del “super-ammortamento”. Nel comparto Passenger Cars la flessione è stata di pari livello a quella degli LCV: -79,2% rispetto a -83,0%.

Tra le Passenger Cars, netta la prevalenza dei Privati a dicembre (848 nuove targhe), rispetto alle Società (649 unità). Quasi inesistenti gli altri tre canali (società di noleggio a lungo termine, operatori dello short rent, case costruttrici e concessionari auto). Nell’ambito degli LCV, le uniche immatricolazioni sono state a Società (888 targhe).

Il saldo del 2017, comunque, si chiude con un leggero disavanzo: da gennaio a dicembre sono state intestate a società di leasing 154.923 nuove targhe contro le 159.665 del 2016 (la contrazione del 3% significa circa 5.000 veicoli in meno). Il cumulato presenta un modesto segno positivo tra le Passenger Cars: 119.319 contro le 118.377 dei 12 mesi del 2016, pari a uno striminzito +0,8%%. Bilancio in rosso, invece, per gli autocarri: 35.604 contro 41.288 (-13,8%).

Nel 2017 il ricorso allo strumento del leasing per l’acquisto dell’automobile è cresciuto, seppure in maniera moderata, tra i clienti privati (+2,4%), tra le società di noleggio a lungo termine (+13,2%) , tra quelle a breve termine (+1,9%), mentre è raddoppiato tra le Case auto e i concessionari (+100,3%). Si tratta presumibilmente di immatricolazioni di veicoli demo o km zero. In calo, invece, le intestazioni di leasing da parte delle aziende: -9,5%.

Sul versante dei veicoli commerciali leggeri, il segno è negativo per tutte le tipologie di canale, tranne il rent-a-car (+6,7%) e le auto-immatricolazioni dei costruttori e dei dealer (+21,3%).

Leasing automobili: veicoli in leasing

Leasing automobili: veicoli non in leasing
Elaborazione Dataforce su Fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI

Nell’analisi su base regionale, il Trentino Alto Adige si conferma la regione in cui si fa maggiormente ricorso al leasing (ovviamente per una questione fiscale, dato che le due province autonome applicano l’importo base dell’Ipt all’atto dell’immatricolazione; al secondo posto il Lazio, seguito dal Piemonte e dalla Lombardia.
Il saldo di fine anno è positivo in Trentino Alto Adige, Lazio, Emilia Romagna, Sardegna e Liguria.

Mercato del leasing per regione
Elaborazione Dataforce su Fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI

Commento dati mercato Leasing dicembre 2017 di
Salvatore Saladino, Country Manager Dataforce Italia

Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons