Iper ammortamento 4.0 e super ammortamento 2018: vantaggi e calcolo delle agevolazioni

10.04.2018 • Redazione ML

La Legge di Bilancio 2018 ha esteso per quest’anno le misure di iper ammortamento e super ammortamento al fine di supportare le imprese e i professionisti negli investimenti maggiorando le relative quote di ammortamento associate all’acquisto di beni strumentali nuovi di fabbrica.

Vediamo nel dettaglio la struttura dell’iper ammortamento e super ammortamento

Iper ammortamento 4.0

L’iper ammortamento è stato introdotto nella Legge di Bilancio 2017 con l’obiettivo di incentivare le misure di trasformazione tecnologica secondo il modello Industria 4.0 (dal 2018 Impresa 4.0).

L’iper ammortamento consiste in una maggiorazione extra che permette di incrementare del 150% il costo deducibile dei beni strumentali nuovi di fabbrica acquistati anche attraverso il leasing finanziario.

I beni che possono usufruire dell’iper ammortamento devono essere:

  • indicati nell’Allegato A della Legge di Bilancio
  • una volta installati interconnessi con il sistema aziendale.

Un sistema interconnesso è un sistema in grado di scambiare informazioni in modo aperto e sicuro con i sistemi aziendali interni e quelli esterni attraverso specifiche internazionali e conosciute. È identificabile in maniera univoca per permettere l’origine dei dati e la loro sicurezza mediante da standard internazionali riconosciuti (indirizzo IP).

Per beneficiare dell’iper ammortamento l’investimento deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2018 oppure fino al 31 dicembre 2019 se l’ordine risulta accettato dal fornitore ed e venga eseguito un pagamento/anticipo di almeno il 20% del costo di acquisizione del bene.

Iper ammortamento 4.0 a quanto ammonta il beneficio

L’iper ammortamento produce un incremento sul risparmio d’imposta pari al 36%.

La tabella* qui di seguito riporta i benefici fiscali di un investimento di 250mila euro effettuato da un soggetto Ires** per l’acquisto di un bene che fruisce dell’Iper ammortamento rispetto all’ipotesi di ammortamento ordinario.

Iper ammortamento

Risulta evidente che una maggiorazione del 150% del costo d’acquisto del bene comporta un notevole risparmio (36%) dal punto di vista fiscale rispetto all’ammortamento standard per i beni.

Super ammortamento 2018

il Super ammortamento  è stato rinnovato anche nel 2018 ma con delle variazioni rispetto al 2017, la misura infatti prevede che la percentuale di maggiorazione del costo di acquisizione non è più del 40%, ma viene ridotta al 30%, confermando nel perimetro di applicazione i beni strumentali ed i veicoli commerciali e industriali con esclusione dei veicoli e altri mezzi di trasporto di cui all’art. 164 del tuir.

Per beneficiare del super ammortamento l’investimento deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2018 oppure fino al 31 dicembre 2019 se l’ordine risulta accettato dal fornitore con un pagamento/anticipo di almeno il 20% del costo di acquisizione del bene.

Super ammortamento  e Iper ammortamento un confronto tra acquisto e leasing***

Come si evidenzia dalla simulazione dell’super ammortamento e dell’iper ammortamento per un bene del valore di 250mila euro è possibile vedere che il bene finanziato in leasing finanziario permette di recuperare con maggiore velocità le quote di ammortamento rispetto all’acquisto.

Ai fini IRES i canoni possono essere dedotti in un periodo di tempo non inferiore alla metà del periodo di ammortamento fiscale previsto dal DM 1988, pertanto rispetto all’acquisto il leasing finanziario permette di dedurre il costo dell’investimento in un periodo di tempo inferiore.

Super ammortamento

Super ammortamento, tabella esplicativa

 

Iper ammortamento

super e iper ammortamento, tabella

*Fonte Assilea

**L’imposta sul reddito delle società (IRES) è un’imposta proporzionale e personale con aliquota attualmente pari al 24%

***Fonte Assilea – www.leasing-strumentale.it

 

 

Torna all'archivio di "Agevolazioni agli Investimenti"
Show Buttons
Hide Buttons