È Mercedes la marca preferita dai clienti aziendali di leasing

19.04.2018 • Salvatore Saladino

A marzo le immatricolazioni di leasing sono state 4.893 (Passenger Cars più Light Commercial Vehicles), a fronte delle 19.751 dello stesso periodo del 2017. Nel cumulato trimestrale, il disavanzo è del 40,8%. Nel comparto Passenger Cars la flessione di marzo è stata più accentuata rispetto a quella degli LCV: -77,6% contro -65,2%. Il confronto con il noleggio a lungo termine è impietoso: al forte arretramento del leasing è corrisposto un aumento dei contratti di NLT: a marzo sono cresciuti del 10%, per complessive 36.155 immatricolazioni.

Tra le Passenger Cars, in sostanziale equilibrio le immatricolazioni leasing dei Privati e delle Società a marzo, con una leggera prevalenza delle Privati (1.777 rispetto a 1.595 nuove targhe), con un calo superiore al 40% unità per entrambi questi canali. Il calo del mese, come del resto anche a gennaio e a febbraio, è dovuto quasi esclusivamente all’azzeramento delle immatricolazioni ai player del rent-a-car che a marzo 2017 avevano targato 9.287 vetture e nello stesso mese di quest’anno soltanto 142.  Su livelli trascurabili le intestazioni ai noleggi a lungo termine e al canale OEM e dealer. Al netto delle immatricolazioni agli NBT, dunque, il mercato del leasing auto potrebbe anche essere considerato in positivo.

Nell’analisi su base regionale, il Trentino Alto Adige si conferma la regione in cui si fa maggiormente ricorso al leasing (ovviamente per una questione fiscale, dato che le due province autonome applicano l’importo base dell’Ipt all’atto dell’immatricolazione); al secondo posto c’è il Piemonte, seguito da Lombardia, Lazio, Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna e Veneto. Trascurabili le immatricolazioni nelle altre regioni.

Nella graduatoria delle marche più “leasingate”, la Top Ten “assoluta” vede al comando Fiat, seguita da Mercedes, Peugeot, BMW, Volkswagen, Audi, Citroen, Renault, Land Rover e Jeep. Nella classifica del leasing con clienti aziende è invece Mercedes a prevalere, seguita da Fiat, Volkswagen, Audi, Peugeot, Iveco, Ford, Renault, BMW e Citroen.

Il confronto con il noleggio a lungo termine porta a una graduatoria completamente diversa: le marche preferite dai clienti di NLT sono più “generaliste”: in testa c’è il terzetto Fiat, Ford e Volkswagen.

Interessante è anche il confronto tra le classifica dei modelli più leasingati dai privati e quelli scelti dalle aziende: si tratta di tipologie di veicoli molto differenti. Tra i privati, la Top Ten è appannaggio esclusivo di modelli di automobili premium, quasi sempre tedesche e con carrozzeria Suv: nell’ordine di volumi, BMW X1, Mercedes GLC, Volkswagen Tiguan, Mercedes GLA, BMW Serie 1, Mercedes Classe A, Smart ForTwo, Audi Q5, Jeep Compass e Volkswagen Golf. Nelle scelte di leasing aziendale, invece, la prevalenza è ai veicoli commerciali: Iveco Daily, Fiat Ducato, Mercedes GLC, Fiat Doblò, Ford Transit Custom, Mercedes Sprinter, Volkswagen Tiguan, Citroen Jumper, Jeep Compass, Peugeot Boxer. Gli unici modelli “in comune”, dunque sono la Mercedes GLC, la Volkswagen Tiguan e la Jeep Compass: non a caso… auto “trasversali”.

Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons