Agevolazioni fiscali 2018 valide anche per i macchinari esteri

2.05.2018 • Eva Vazzoler

Sono tanti gli investimenti, anche tramite leasing finanziario, possibili e pianificati per quest’anno dalle aziende grazie alle tante agevolazioni fiscali 2018.

Tra questi possiamo evidenziare quelli con un maggior riscontro da parte delle imprese come Iper e Super ammortamento, rinnovati infatti nella Legge di Bilancio anche per il 2018.

Avendo generato un forte interesse da parte delle aziende Iper e Super ammortamento hanno avuto anche bisogno di chiarimenti di natura operativa da parte del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) e dell’Agenzia delle Entrate. Recentemente è emersa la necessità di capire la possibilità di richiedere gli incentivi anche se l’installazione dei macchinari avviene in impianti produttivi esteri.

Agevolazioni fiscali 2018: gli strumenti per gli investimenti in chiave Impresa 4.0

Le agevolazioni fiscali 2018 messi in campo dallo Stato nel 2017 nel piano Industria 4.0 e rinnovati per tutto il 2018 sotto il nome di Impresa 4.0 sono numerosi. Tra le agevolazioni fiscali 2018 di maggior successo per le aziende abbiamo l’Iper ammortamento, il Super ammortamento, la Nuova Sabatini e il Credito di imposta per la formazione del personale.

Le agevolazioni fiscali 2018 sono la chiave per rendere le aziende competitive, trasformandole in imprese 4.0. Le aziende hanno dimostrato di aver capito l’importanza di questi incentivi investendo, anche tramite il leasing finanziario, in macchinari 4.0 e formazione sia nel 2017 sia nel 2018.

Naturalmente è da subito nata l’esigenza di avere regole e norme chiare per risolvere i dubbi operativi legati all’utilizzo di queste agevolazioni fiscali 2018. Sono infatti numerose le domande che possono sorgere nella scelta o installazione di macchinari per essere sicuri di poter usufruire dell’incentivo pubblico.

Acquisto tramite leasing finanziario e agevolazioni 2018

Parlando di agevolazioni ed investimenti per l’impresa, tra le diverse forme di finanziamento il leasing finanziario presenta delle caratteristiche ottimali.

  • L’impresa può pagare il bene attraverso canoni periodici, frazionando così l’investimento
  • I canoni del leasing sono interamente deducibili per tutti i beni strumentali
  • Il bene strumentale nuovo di fabbrica e volto ad incrementare la produttività aziendale beneficia anche col leasing finanziario delle agevolazioni iper e super ammortamento
  • Il bene, essendo di proprietà di terzi non viene iscritto in bilancio

La combinazione incentivi, investimenti e leasing finanziario funziona e lo dimostra anche una recente indagine condotta dal Centro Studi Assilea, dove emerge che gli strumenti agevolativi maggiormente utilizzati dalle imprese che richiedono un leasing sono la Nuova Sabatini, (per la quale il leasing rappresenta il 60% delle domande di finanziamento), l’Iperammortamento e il Superammortamento.

Agevolazioni fiscali 2018, le risposte ai dubbi operativi delle imprese per l’installazione dei macchinari in impianti produttivi esteri

Nei giorni scorsi durante un convegno sugli incentivi 4.0 Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) e l’Agenzia delle Entrate hanno fatto chiarezza su alcuni dubbi operativi emersi relativamente alle domande di incentivo da parte delle imprese.

Uno fra tutti riguarda la possibilità di beneficiare degli incentivi Super e Iper ammortamento per un’impresa che acquista un bene, anche il leasing finanziario, installandolo in un impianto produttivo fuori dai confini italiani.

La risposta data risulta essere molto chiara: il diritto alle agevolazioni viene determinato dall’ammortamento dei beni legati al reddito prodotto in Italia e non dalla territorialità dell’utilizzo, per cui se macchine in concessione in uno stabilimento estero concorrono in maniera stabile a generare i ricavi in Italia queste possono beneficiarne.

È consigliabile effettuare sempre delle attente valutazioni relativamente alla tipologia di bene strumentale con relativo utilizzo e al finanziamento con il quale effettuare l’investimento, al fine di poter massimizzare i benefici approvati nella Legge di Bilancio 2018.

Torna all'archivio di "Agevolazioni agli Investimenti"
Show Buttons
Hide Buttons