L’importanza del leasing per l’ufficio

31.05.2018 • Redazione ML

In un mondo in cui le comunicazioni sono sempre più veloci e affidate a strumenti tecnologici, per imprese e professionisti con partita IVA è cruciale poter contare su dispositivi che garantiscono performance adeguate. Scegliere il leasing per l’ufficio è una soluzione intelligente che aiuta a mantenere aggiornato il parco delle tecnologie in ufficio e a combattere l’obsolescenza delle apparecchiature.

Tecnologia all’avanguardia con un occhio ai costi? Si può fare

La formula del leasing permette a imprese e a professionisti di equilibrare due aspetti contrapposti: da un lato, l’esigenza di avere in ufficio strumenti tecnologici efficienti e, dall’altro lato, l’esigenza di contenere i costi. Quest’ultimo punto è particolarmente sentito da parte di piccole imprese e liberi professionisti con partita IVA, per i quali l’acquisto frequente di beni tecnologici può creare delle difficoltà nella gestione dei flussi di cassa.

I vantaggi del leasing per un’impresa o una partita IVA

Acquisire i beni tecnologici con la formula della locazione finanziaria permette di entrare subito in possesso del bene e di frazionarne il costo nel corso del tempo. In genere, la durata del contratto è di minimo due anni, mentre il numero di rate viene tarato sulla base della vita utile del singolo dispositivo. Al termine del periodo di locazione l’impresa o il professionista possono decidere se acquistare il bene o se sostituirlo con un prodotto più evoluto. È soprattutto la presenza dell’opzione d’acquisto a differenziare la locazione finanziaria da quella operativa. Dal momento che non è necessario pagare il prezzo d’acquisto per intero per entrare in possesso delle apparecchiature di cui si ha bisogno, ma che il costo di acquisizione viene dilazionato nel tempo, scegliere questo tipo di contratto aiuta a ottimizzare i flussi di cassa, ma questo non è l’unico vantaggio da considerare. Oltre a una migliore gestione delle finanze, c’è anche l’aspetto fiscale da valutare. Sono in particolare due le cose da tenere a mente: il fatto che i canoni di locazione pagati per il rinnovo dei dispositivi tecnologici come telefoni, fotocopiatrici, stampanti e computer sono interamente deducibili e un ammortamento dei costi più rapido rispetto a quello possibile in caso di acquisto immediato degli stessi beni.

Hai una partita IVA e vuoi rinnovare la tecnologia usata in ufficio? Scopri le opportunità di leasing offerte da Banca IFIS Impresa

Torna all'archivio di "Beni Tecnologici"
Show Buttons
Hide Buttons