Intervista a Paolo Rossi – Scandipadova

27.03.2019 • Beatrice Maurizi

Abbiamo intervistato Paolo Rossi, Amministratore Delegato di Scandipadova, concessionaria del marchio Scania.

Di cosa si occupa Scandipadova?

La società svolge attività di vendita di veicoli nuovi e usati, assistenza tramite officine e fornitura di ricambi originali Scania. Quando un cliente si rivolge a noi per l’acquisto di un camion sceglie anche la soluzione finanziaria più adatta ad affrontare l’investimento, nella maggior parte dei casi la scelta ricade sul leasing.

Per quali motivi consiglia il leasing ai clienti?

La formula del leasing permette di accedere a diversi vantaggi fiscali, inoltre si tratta di una soluzione finanziaria favorita anche da incentivi statali quali la Nuova Sabatini. Consente, inoltre, al cliente di non impegnare le proprie linee di affidamento bancarie e di monitorare agevolmente l’investimento in base alla propria esposizione.

Acquisto, leasing o noleggio? Quale soluzione consiglierebbe?

Dipende dalle esigenze del cliente, certo con l’acquisto il cliente si toglie un pensiero nell’immediato, per poi rivolgersi al commercialista per il piano di ammortamento, questo capita nel caso in cui il cliente abbia liquidità o ritenga preferibile richiedere un finanziamento alla propria banca. Il leasing invece consente di fare un piano di ammortamento commisurato alle proprie esigenze e di risparmiare un po’, per questo di solito lo consiglio. In alternativa il noleggio (il cosiddetto leasing operativo) permette di avere una maggiore capacità di detrazione e di non avere pensieri relativi alla gestione burocratica di bollo, assicurazione, monitoraggio degli pneumatici, manutenzione del mezzo. Quest’ultima soluzione è adatta a chi ha una flotta molto piccola e il costo è un po’ più alto. Non ritengo ci sia una formula perfetta a priori, la scelta va sempre valutata in base alle esigenze del cliente, anche se si può dire che il leasing nel nostro caso copre il 70% del fabbisogno.

Di cosa si occupano i clienti che accedono al leasing per acquistare i propri mezzi?

Tutti i miei clienti sono impegnati nell’ambito degli autotrasporti a servizio di imprese appartenenti a settori molto diversi fra loro: dal tessile, all’alimentare, al trasporto di materiale chimico. La nostra clientela inoltre si compone sia di realtà strutturate sia dei cosiddetti padroncini cioè aziende con meno di cinque camion, si tratta per lo più di artigiani, comunque professionisti con partita IVA. Forniamo la gran parte dei mezzi ad imprese di grandi dimensioni, ma il nostro portafoglio clienti è ricco di quelle piccole realtà sopraccitate.

Ha suggerimenti per migliorare il leasing come strumento finanziario?

Ritengo sarebbe necessario uno snellimento dal punto di vista burocratico, dal punto di vista della soluzione finanziaria in sé invece mi ritengo soddisfatto.

Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons