Leasing Automotive: il futuro secondo As Lease Could Be

10.04.2019 • Beatrice Maurizi

Il leasing automotive del futuro? All’insegna dell’ecosostenibilità. Questo il quadro emerso da As Lease Could Be, il progetto di MondoLeasing, Banca IFIS Impresa e Università Cattolica del Sacro Cuore che ha analizzato il mercato alla scoperta delle tendenze che caratterizzeranno la mobilità di domani.

I mega trend dell’automotive

Il settore automotive nei prossimi anni dovrà affrontare molte sfide in primis la lotta all’inquinamento, per questo motivo gli investimenti saranno sempre più diretti verso una mobilità sostenibile fondata su motorizzazioni alternative ed ecobatterie: tra le sperimentazioni in atto spiccano le batterie con anodi fatti di foglie e le eco-batterie a base di zucchero. I dati del progetto prevedono inoltre un aumento in Europa dei veicoli elettrici o ibridi del 35-40% entro il 2025.
Il trasporto merci sarà sempre più all’insegna dell’intermodale: le previsioni stimano che entro il 2030 il 30% del traffico merci oltre i 350 km ottimizzerà il proprio percorso grazie all’intreccio di più mezzi di trasporto allestiti per ottimizzare i passaggi e ridurre i tempi e i consumi.
Questa trasformazione che sta attraversando il mercato automotive non potrà non coinvolgere anche il rapporto che i consumatori avranno con le auto, il passaggio sarà infatti sempre più da un’abitudine d’uso legata alla proprietà ad un utilizzo fondato sulla condivisione, a questo proposito lo studio As Lease Could Be fa emergere come nei prossimi anni si arriverà ad una situazione in cui il 35% dei veicoli sarà in sharing. In questo quadro il valore si sposterà sempre più dal prodotto ai servizi ad esso connessi, anche soluzioni come il leasing dovranno far fronte a questo cambiamento e adattare le loro soluzioni alle più diverse situazioni di guida, anche quelle connesse all’intelligenza artificiale, per esempio. Non solo, anche gli stili di acquisto vireranno sempre più verso l’e-commerce, mercato che in Italia si è attestato sui 23 miliardi di euro con una crescita del 17%.

Come sarà il leasing automotive del futuro?

Dai dati analizzati emergono quattro modelli che in base alle loro caratteristiche potranno rispondere alle diverse esigenze evidenziate in precedenza:

  • Modular leasing: se veicolo e batteria hanno tempi di usura diversi, sarà necessario pensare a modalità contrattuali che scindano l’uso dell’uno e dell’altra.
  • Economy servification leasing: l’idea si basa sul trasformare sempre più l’utilizzo del bene in un vero e proprio servizio di mobilità tramite la creazione di pacchetti sempre più integrati.
  • Online leasing: il passaggio dalla contrattazione analogica all’e-commerce potrebbe aprire le porte di un leasing sempre più flessibile e custumer oriented.
  • Sharing economy leasing: per rispondere al cambiamento di approccio dalla proprietà alla condivisione sarà necessario che le soluzioni leasing si arricchiscano sempre più di servizi sharing e pay-per-use adattabili anche alle necessità delle aziende.

 

Vuoi scoprire tutti i risultati di As Lease Could Be?
Scarica ora l’infografica completa.

Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons