Veicoli ibridi: le opzioni migliori sul mercato

22.11.2019 • Antonella Cimagalli

Prestazioni, consumi, esigenze personali e soprattutto costi. Sono numerosi i fattori che entrano in gioco quando arriva il momento di cambiare auto. Le cose poi, potrebbero sembrare un po’ più complicate se si considera la vasta scelta che ci si trova davanti in fatto di motorizzazioni. Se da un lato troviamo il classico e affidabile motore a combustione interna, in questi ultimi anni anche i veicoli ibridi sono entrati nel panorama automobilistico con un crescente successo.

Molti italiani hanno infatti smesso di guardare con diffidenza al mondo delle auto ibride, che nel frattempo sono diventate sempre più sicure e performanti: un perfetto mix di rispetto per l’ambiente e di risparmio per le tasche dell’automobilista. Il merito è tutto della doppia alimentazione che muove le macchine ibride. In estrema sintesi, in un veicolo di questo tipo coesistono due motori, uno elettrico e uno termico, ovvero quello tradizionale. Vediamo allora una panoramica di quali modelli di veicoli ibridi propongono le principali case automobilistiche.

Quali sono i migliori veicoli ibridi sul mercato italiano? 

    • L’ auto ibrida più venduta in Italia (ma anche all’estero) è la Toyota Yaris Hybrid. Maneggevole e silenziosa, è dotata di un motore a benzina da 100 CV, che combinato con il propulsore elettrico consente di percorrere 100 Km con 3,3 litri di carburante. Disponibile in 4 versioni, si arriva a 23.350 euro per quella super accessoriata.

 

    • Restiamo in casa Toyota, perché tra le macchine ibride più gettonate c’è la Toyota Prius Hybrid, in vendita nei modelli a 5 o 7 posti. Il motore è 1.8, con una potenza che varia da 122 CV a 134 CV, a seconda della versione. Quella a 5 posti – ottima per tenuta di strada e consumi – ha un prezzo che oscilla dai 30 ai 35mila euro. Il modello a 7 posti – ideale per le famiglie più numerose – è esclusivamente a trazione anteriore e bisogna preventivare una spesa di circa 4mila euro in più.

 

    • La Hyundai Ioniq ibrida è l’alternativa coreana ai veicoli ibridi giapponesi della Toyota. Comoda e piacevole da guidare, gli esperti la consigliano per i viaggi lunghi, ma non per chi ha una famiglia numerosa. È commercializzata in 3 differenti motorizzazioni: l’ibrida normale, l’ibrida plug-in e l’elettrica pura. La Ioniq ha una cilindrata 1.6, che eroga una potenza massima di 141 CV. I prezzi variano dai 26.400 ai 30.650 euro.

 

  • Se invece siete alla ricerca di una macchina ibrida che sia una via di mezzo tra una city car e una mini crossover, la Suzuki Ignis è quello che fa per voi. Lunga appena 3,7 metri, la piccola giapponese si distingue anche per l’ottimo rapporto qualità prezzo. Il motore è un 1.2 di 90 CV, il prezzo di listino va dai 15.700 euro fino ai 18.450.
Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons