Leasing strumentale: i vantaggi della flessibilità

10.01.2020 • Beatrice Maurizi

Il leasing strumentale è ancora una soluzione molto richiesta dalle aziende, in particolare dalle piccole e medie imprese. Le prospettive 2019/2020 sembrano incoraggianti: da una survey di Assilea sui suoi associati, il sentiment degli operatori nei confronti dello strumento è positivo. In base alle previsioni, la variazione rispetto al 2018 per la locazione di macchinari e attrezzature dovrebbe aggirarsi intorno a 1,9.

La fiducia delle imprese nei confronti di questa soluzione deriva anche dalla rapidità con cui il mercato evolve, spingendo le aziende ad essere sempre più flessibili in termini di capacità produttive. In questo processo le tecnologie a supporto delle esigenze quotidiane di un’impresa giocano un ruolo imprescindibile.

Il leasing strumentale in risposta all’obsolescenza

Il finanziamento di un macchinario tramite il leasing strumentale consente un buon equilibrio tra le esigenze di produzione e di spesa di un’azienda. L’acquisto del bene richiederebbe un ingente esborso di capitale: il leasing strumentale permette invece di investire in innovazione, con uscite finanziarie moderate e pianificabili. Inoltre, questa soluzione ben si presta a contrastare l’obsolescenza dei macchinari. Seppur performanti per diversi anni, i macchinari possono infatti diventare obsoleti nel giro di poco tempo, a causa delle rapide evoluzioni tecnologiche. La scelta del leasing strumentale rispetto all’acquisto permette quindi di dimettere i macchinari superati a favore di tecnologie sempre aggiornate.

Inoltre, il leasing strumentale racchiude in sé anche un’ampia gamma di servizi accessori, come l’assicurazione o la manutenzione, altrimenti completamente a carico dell’impresa.

Vantaggi economici e fiscali

La locazione finanziaria per macchinari e attrezzature presenta anche numerosi vantaggi economici e fiscali, che possono influire positivamente sulle performance dell’azienda a livello di budget. In particolare:

  • il mantenimento della proprietà del bene da parte della società concedente non intacca la capacità creditizia dell’azienda;
  • rispetto al tradizionale credito bancario, il leasing strumentale prevede modalità contrattuali variegate e più flessibili alle esigenze della singola impresa;
  • i canoni di leasing sono inoltre deducibili e l’onere relativo all’iva è diluito lungo la durata del contratto;
  • il leasing, infine, consente spesso di avvalersi di incentivi statali o regionali.
Torna all'archivio di "Beni Industriali"
Show Buttons
Hide Buttons