Leasing: a chi conviene?

10.02.2020 • Beatrice Maurizi

Leasing, noleggio o acquisto? Che tu voglia rinnovare il parco auto della tua azienda o modernizzare le tecnologie in uso, la scelta che ti si presenta è questa. Il leasing è certamente l’alternativa più diffusa rispetto ad altre modalità che prevedono la proprietà del veicolo ma, che tu sia un professionista o un privato, il leasing a chi conviene?

Come funziona il leasing?

Il leasing prevede l’utilizzo di un veicolo o di un altro bene per una durata prestabilita, solitamente almeno due anni. Alla risoluzione del contratto sono previste tre opzioni:

  • restituire il bene;
  • sostituire il mezzo o il macchinario con un nuovo modello, avviando un nuovo contratto;
  • esercitare l’opzione di riscatto, versando il valore residuo.

Pur essendo presenti sul mercato diverse soluzioni che combinano caratteristiche proprie del leasing e del noleggio, pacchetti sempre più integrati e completi di servizi come la manutenzione e l’assicurazione, l’opzione di riscatto rimane ancora la principale differenza tra le due soluzioni.

Il caso del leasing auto

Il caso del leasing auto ben si presta come esempio per rispondere alla domanda “a chi conviene il leasing?”. Ognuno di noi, infatti, che sia detentore di partita iva, manager d’azienda o privato cittadino, si muove ogni giorno a bordo di un’automobile. Ognuna di queste categorie ha però caratteristiche differenti e, per scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze, potrà basarsi su:

  • chilometraggio annuale percorso;
  • flessibilità di una soluzione finanziaria rispetto ad un’altra;
  • possibilità di accesso ad incentivi o deduzioni fiscali.

È su quest’ultimo punto che si gioca la diatriba. Uno degli aspetti che hanno condotto aziende e professionisti a scegliere il leasing è proprio quello delle detrazioni fiscali che accompagnano questo strumento. Ecco i principali casi di deduzione del costo:

  • 100% nel caso che l’auto sia utilizzata esclusivamente come bene strumentale (es. scuole guida, taxi etc);
  • 70% per i veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti;
  • 20% per le vetture utilizzate ad uso promiscuo da chiunque in azienda per qualsivoglia motivo.

Nonostante i privati possano avvalersi di diversi vantaggi, come il rinnovo periodico della vettura, le offerte full leasing o la dilazione della spesa, non è possibile per loro beneficiare delle stesse detrazioni dei professionisti.

Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons