Incentivi per la mobilità green: il momento giusto per rottamare

17.06.2020 • Antonella Cimagalli

Salvaguardare l’ambiente, migliorare la qualità della vita dei cittadini e far crescere una maggiore coscienza ecologica. Con il Decreto Clima il Governo ha dato inizio al cosiddetto Green New Deal, un percorso ad ampio raggio per sensibilizzare il Paese sui temi ambientali. Per questo sono stati stanziati circa 450 milioni di euro in tre anni, in particolare destinati agli incentivi per la mobilità green, come il Bonus Mobilità Verde per la rottamazione dei veicoli più inquinanti. Per poter accedere all’incentivo, bisogna essere residenti nelle aree che hanno superato i limiti di emissioni imposti dalle normative europee: parliamo di Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto. Per questo provvedimento sono stati stanziati 255 milioni di euro per chi rottama la vecchia auto o un motociclo fino al 31 dicembre 2021:

  • Incentivi per la mobilità green fino a 1500 euro, per la rottamazione di un’automobile fino a Euro 3.
  • Incentivi per la mobilità green fino a un massimo di 500 euro, per la rottamazione di un motociclo Euro 2 o Euro 3, con motore a due tempi.

Il bonus si potrà spendere entro tre anni dall’erogazione e non potrà essere utilizzato per acquistare un veicolo sostitutivo, ma per gli abbonamenti al trasporto pubblico locale, regionale o per le biciclette a pedalata assistita e per i servizi di mobilità condivisa a uso individuale. Il buono con gli incentivi per la mobilità green può essere utilizzato anche dai conviventi degli intestatari dei veicoli rottamati, e non fa cumulo ai fini della dichiarazione Isee.

Decreto Rilancio: il Bonus Bici

Sempre a proposito di incentivi per la mobilità green e di attenzione all’ambiente, bisogna ricordare che anche nel recente Decreto Rilancio, varato per sostenere il lavoro e l’economia travolti dall’emergenza Covid-19, sono presenti misure come il Bonus Bici, pensato per favorire lo snellimento del traffico nelle aree urbane. Si tratta di un incentivo che permette di beneficiare di un buono fino a 500 euro, per l’acquisto di biciclette, veicoli per la mobilità personale a prevalente propulsione elettrica (parliamo di dispositivi come segway, hoverboard, monopattini e monowheel che abbiano però precise caratteristiche)  o per l’utilizzo di servizi di modalità condivisa.

Chi può richiederlo?

Possono avere accesso a questo ulteriore incentivo per la mobilità green, tutti i cittadini maggiorenni residenti nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia oppure nei Comuni con più di 50mila abitanti. Il Bonus Bici copre il 60% della spesa sostenuta, può essere richiesto una sola volta, e comprende gli acquisti effettuati dal 4 maggio al 31 dicembre 2020.

Torna all'archivio di "Auto e Veicoli"
Show Buttons
Hide Buttons